top of page

VADEMECUM DELLA COMUNICAZIONE EFFICACE

Pillole per comunicare valore nella professione di architetto



Cosa significa comunicare?

E’ cercare di capirsi reciprocamente mettendo in comune stati d’animo, pensieri e punti di vista al fine di cercare un punto di incontro.


Qual é il risultato della comunicazione?

Raggiungere un accordo win win, in cui il mio vantaggio corrisponde a un vantaggio anche per l’altro.



5 ostacoli a una comunicazione efficace:


  • Avere un atteggiamento giudicante

  • Non chiarezza di obiettivo

  • Analisi superficiale delle aspettative dell’altro

  • Uso di parole non appropriate a farsi comprendere

  • Scelta di un tono di voce non adatto al contesto

  • Scelta del tempo e/o momento sbagliato



Errori più comuni che riducono la comprensione della nostra comunicazione:


  • Concentrarsi sugli aspetti negativi dell’altro

  • Essere mentalmente critici

  • Alimentare il disaccordo

  • Comunicare in modo non appropriato nella forma e nel contento.



MINDSET adatto per comunicare al meglio:


  1. Sentirsi al servizio dell’altro. Avere un atteggiamento di apertura e di accoglienza ponendosi dentro di sé la domanda: come posso aiutarti?

  2. Stare in presenza. Riuscire a stare nel tempo presente, nel qui e ora. Essere cioè libero il più possibile da interferenze personali e professionali per avere il massimo della concentrazione sull’altra persona.

  3. Stare di fronte. Essere impeccabile ed inattaccabile come persona e professionista ti permette di stare di fronte all’altro senza compromessi o paure. Guarda alle tue questioni interne e domandati se c’è qualcosa da sistemare riguardo a te stesso o nei confronti della persona che devi incontrare. La tua etica personale aumenta la tua capacità di entrare in relazione con l’altro.


INGREDIENTI DELLA COMUNICAZIONE EFFICACE.

Cosa è importante avere:


  • Chiarezza di idee. Cosa vuoi comunicare precisamente? Se hai le idee confuse non riuscirai a farti comprendere. Se invece le hai chiare puoi rimanere concentrato sulla persona che hai di fronte e osservare tutti i suoi stati d’animo, le reazioni di disagio e di interesse che manifesta, anziché pensare ogni volta a cosa vuoi dire.


  • Energia. Cerca di avere uno stato d’animo migliore della persona che incontri. Potrai influenzarlo e coinvolgerlo più facilmente.


  • Interesse sincero verso l’altro. Manifesta il desiderio di volerlo conoscere veramente, esprimi curiosità verso la sua storia. Fagli domande di approfondimento. Ogni persona è unica e particolare. Interessandoti all’altro puoi arricchirti, imparare qualcosa. Concentrati sugli aspetti positivi del suo lavoro o di lui come essere umano. Vedrai che si aprirà più facilmente e la comunicazione sarà più fluida.


  • Concentrazione. Mentre parli, ascolta non solo con le orecchie, ma anche con gli occhi e con la pancia! Osserva la persona, presta attenzione alle sue reazioni fisiche, sono una conseguenza di quello che gli dici. Se cogli segnali particolari non andare avanti nella comunicazione, fermati e fai domande specifiche per capire meglio. Prenditi a cuore la situazione.


  • Responsabilità. Qualsiasi cosa succede nella relazione dipende da te. Attivati in ogni fase della comunicazione per creare le condizioni migliori funzionali a uno scambio proficuo.


  • Intenzione. quando comunichi qualcosa di importante, mettici una particolare energia e motivazione. Il risultato è una vibrazione diversa che arriva all’altra persona.


  • Amorevolezza. Ognuno di noi è diverso e unico. Accettare le diversità dell’altro è espressione di apertura mentale che facilita la creazione di rapporti armonici. Tutti si fermano alla prima impressione, le persone di valore vanno oltre.

  • Feedback. Non dare per scontato che quello che è giusto per te lo sia anche per l’altro. Il feedback ti permette di capire se il significato della tua comunicazione è stato correttamente compreso. Il tuo obiettivo è trovare dei punti di accordo grazie a un processo continuo di interazione e di verifica.


Con il modo giusto si può dire tutto, con il modo sbagliato niente!.”

Commentaires


bottom of page