top of page

CONOSCERSI PER MIGLIORARSI

PARTIRE DAL NOSTRO INTERNO PER CREARE UNA NUOVA REALTÀ



Tutti noi siamo travolti dalla quotidianità, dalle emergenze urgenze e spesso la nostra attenzione è nella gestione di fattori esterni che ci succedono. Siamo immersi in un fare caotico ed incalzante che non sappiamo nemmeno dove ci conduce. Trovare del tempo per rivolgere lo sguardo al nostro interno è fondamentale per riprendere in mano la nostra vita personale e professionale.


Se desideriamo migliorarci, se i risultati che otteniamo non sono quelli desiderati, occorre cambiare certe azioni, e per farlo dobbiamo partire dai nostri pensieri.

I pensieri condizionano il nostro fare, ecco perché dobbiamo metterci la lente di ingrandimento.

Dietro ai nostri pensieri spesso si celano credenze autolimitanti che ci zavorrano, idee fisse che ci impediscono di metterci in gioco e quindi di migliorarci, e automatismi di cui non siamo consapevoli e che ci immobilizzano.


“È la qualità dei nostri pensieri che determina la qualità delle nostre azioni.”

Lo sappiamo che spesso è difficile conoscere cosa si muove dentro di noi. Facendoci alcune domande possiamo però iniziare ad acquisire una maggiore consapevolezza di noi stessi.

Farsi domande infatti ci permette di conoscerci meglio.

Da dove partire?

Ecco alcune domande semplici su cui iniziare a riflettere.

  • Quali sono i miei punti di forza?

  • Quali sono i miei valori guida?

  • Qual è il mio ardente desiderio?


Per vivere meglio e in armonia con noi stessi è molto importante comprendere quanto ciò che facciamo è espressione autentica di noi stessi. Troppe volte infatti non ci rispettiamo e scendiamo a compromessi con situazioni che sono spesso disallineate con il nostro vero essere.

Andiamo nello specifico nel nostro lavoro che ci occupa circa il 70% del nostro tempo. Il lavoro dovrebbe essere una nostra forma di espressione creativa e dovrebbe rappresentarci in ogni nostro aspetto. Ma è sempre così?

Proviamo a farci delle domande per capire un po’ meglio come stiamo vivendo la nostra attività professionale:


  • In quali condizioni rendo al meglio?

  • Quali sono le situazioni che mi creano stress e che non sto affrontando?

  • Cosa vuol dire per me essere felice ed avere successo?

  • Quanto sento che le cose stanno andando come desidero?


Il primo passo verso il miglioramento è quello di essere consapevoli di dove ci troviamo. Questo ci permette di prenderci la responsabilità di scegliere delle alternative per iniziare a fare delle azioni diverse finalizzate a ottenere risultati per noi più soddisfacenti.

La crescita professionale è legata alla crescita personale.


“Partire da noi stessi è la vera sfida.”

Comments


bottom of page