top of page

DECISIONE E RESPONSABILITÀ VANNO A BRACCETTO

La responsabilità di decidere e di agire è una responsabilità verso noi stessi, è un nostro dovere etico.




Cosa vuol dire essere responsabile?

Sentirsi l’unico incaricato di trovare soluzioni a situazioni problematiche che ci capitano nell’attività professionale. Avere un atteggiamento problem solving.


Assumersi la responsabilità ci permette di canalizzare il nostro potenziale per prendere decisioni consapevoli.

Basta procrastinare, questo atteggiamento aumenta solo i nostri problemi e ci toglie energie.


Se la situazione che stai vivendo non ti piace cambiala, se non puoi, cerca di cambiare il tuo atteggiamento.

Siamo noi i creatori della nostra realtà quindi è utile fermarsi a riflettere su questo e domandarci:

  1. C’è una decisione importante che sentiamo di dover prendere?

  2. Cosa ci fa bene?

  3. Cosa non ci fa più bene?


Oltre a sentirsi veramente responsabile, è importante poi decidere di agire.


Il gioco non parte senza di te La teoria non sostituisce l’azione!

Cosa vuol dire decidere?

Vuol dire intraprendere una strada nuova, fare qualcosa che non abbiamo mai fatto, gestire una situazione che abbiamo rinviato da tempo, concentrarsi solo su quello che ci fa crescere.

Decidere significa anche recidere, ossia lasciare andare qualcosa che non ci fa più bene o che non è più funzionale alla nostra crescita.

Ricordiamoci che molto spesso non decidendo prendiamo comunque una decisione, quella di lasciare la nostra vita nelle mani degli altri.


Quali accorgimenti dobbiamo adottare prima di decidere?

  • Attenzione al nostro stato d’animo

  • Definire cosa vogliamo e perchè

  • Valutare sempre tutte le alternative

  • Analizzare vantaggi e conseguenze

  • Fissare un termine per decidere


Quali paure dobbiamo superare?

  • Paura di prendersi la responsabilità

  • Paura del giudizio

  • Paura di sbagliare

  • Paura di non essere all’altezza

  • Paura di perdere il controllo

  • Paura del cambiamento


Ricordiamoci che la nostra mente ci vuole far stare nell’area di confort e nella sofferenza. Ma la mente mente. Ne dobbiamo essere consapevoli.

Una volta riusciti a prendere una decisione, è molto importante fare l’ultimo sforzo: agire.


Per uscire dalla paura occorre agire.

Come deve essere l’azione?

L’azione deve essere pianificata ed organizzata, quindi è necessario avere un piano strategico dove indicare: strumenti necessari, obiettivi chiari, azioni specifiche, tempistiche da rispettare, risorse umane da coinvolgere e sistemi di verifica e controllo.


"Tattica senza strategia è la confusione prima della sconfitta" Sun Tzu

Avere una strategia chiara ci permette di avere una tattica efficace. Farsi delle domande intelligenti ci aiuta a fare un’analisi più corretta delle situazioni.


Ad esempio:

  1. Quale miglioramento voglio ottenere?

  2. Ho un piano di azioni?

  3. Ho un obiettivo specifico che voglio realizzare?

  4. Quali sono le mie priorità?

  5. Che tempi stabilisco per misurare i risultati?

"Le decisioni di oggi determinano il nostro futuro Quindi esiste un unico piano di azioni: AGIRE"


Opmerkingen


bottom of page